Meet the teachers: Gaby di Play with Gaby

Meet the teacher: incontriamo Gaby

Benvenuti in Play with Gaby! Mi presento, io sono Gaby. Volete sapere qualcosa su di me? Sono una insegnante bilingue specializzata in Young Learners. Sono cresciuta bilingue, parlando italiano con mia madre e inglese con mio padre. Mio padre è italo-americano, cresciuto tra gli Stati Uniti e l’Africa. Anche io come lui sono vissuta negli Stati Uniti[…]

Madre lingua Si…Madre lingua No

LA MAESTRA DI INGLESE HA PARLATO ITALIANO! Ecco che si accende il dibattito sul ring. In un angolo: i sostenitori dell’approccio monolingua, i quali suggeriscono che durante l’esposizione alla seconda lingua, quest’ultima dovrebbe essere l’unico mezzo di comunicazione, ritenendo che il divieto della lingua madre ne massimizzi l’efficacia di apprendimento. Nell’altro angolo: i sostenitori dell’approccio bilingue che sostengono[…]

THE MAGIC FIVE – Cinque consigli per far acquisire l’inglese ai bimbi

Ecco 5 “magic tips” da seguire quando giochiamo con l’inglese, ma ricordiamoci sempre che la chiave per l’apprendimento è il legame che si crea con il bambino. Un legame che ha bisogno di una continua capacità di comunicazione da parte degli adulti. Essere “teacher” non vuol dire dettare legge ma parlare con calore, affetto, e[…]

Che cos’è il Parentese?

Quando si è molto piccoli il modo migliore di imparare l’inglese come seconda lingua è quello che imita l’apprendimento della lingua madre: insieme ad un insegnante qualificato e con il supporto dei genitori. Proprio i genitori, anche con una conoscenza base dell’inglese, possono reiterare e consolidare quanto appreso dal proprio bimbo durante una sessione con[…]

Oltre il Monolinguismo? SI PUO’ FARE!

Un’ora a settimana di inglese può fare la differenza?  Cari genitori, se pensate di mandare vostro figlio ad un corso scaricando qualsiasi responsabilità sul loro apprendimento, aspettando il “miracolo dell’inglese imparato a fronte di pagamento, senza alcun impegno dei genitori” …la risposta alla domanda iniziale è NO. L’apprendimento non si compra. Certo si paga un[…]